La storia

Max e Seba in salotto. Il più giovane con il cellulare sul divano, Seba accucciato con la cuffia dietro il divano.
Seba striscia sul lato del divano. Sogghigna. Max non si accorge di lui. È concentrato sul suo telefonino.
Ora Seba salta fuori da dietro il divano e si butta su Max spaventandolo.
Ha strappato di mano il telefonino a Max e sta scappando. Max lo insegue gridando: “Ehi, Seba!”
“Che ti passa per la testa? Ridammi il telefono!” Insegue Seba che sta correndo in corridoio.
Il più grande ride guardando il cellulare: “Vediamo un po’ a quale bella pupa sta scrivendo il mio fratellino”.
Si vede il display di uno smart phone con un dialogo SMS: “Mostrami il pisello” scrive “Badboy”. Max risponde: “WTF”.
Seba guarda attonito il cellulare: “Questo porco vuole agganciare il mio fratellino!”
Seba con i pugni alzati grida: “Chiamo la polizia!”